Acqua dura e calcare

Acqua dura

Acqua dura e calcare

La pioggia che scorre sulla superficie terrestre raccoglie calcio, magnesio ed altri minerali.

La quantità di minerali disciolti nell’acqua ne determina la “durezza”.

Sebbene l’acqua distribuita dagli acquedotti in Italia sia potabile e batteriologicamente pura, spesso la presenza dei carbonati di calcio e magnesio è piuttosto elevata, specie in alcune zone.

Pertanto l’acqua corrente è di frequente troppo dura ed evaporando rilascia depositi di carbonato di calcio: il calcare.

Il calcare crea tanti fastidiosi inconvenienti di cui tutti noi ci accorgiamo giornalmente nelle nostre case: i filtri dei rubinetti si intasano, gli oggetti in vetro come bicchieri e cabine doccia si opacizzano, il sapone e i detersivi non si sciolgono completamente cosicchè i vestiti diventano rigidi, cartonati, i loro colori perdono brillantezza, i capelli lavandoli diventano opachi e poco elastici.

Inoltre se l’acqua è troppo dura, negli impianti di circolazione dell’acqua e soprattutto negli elettrodomestici si formano incrostazioni di calcare che è un ottimo isolante: una serpentina di uno scaldabagno o di una lavatrice incrostata di calcare non solo provoca un maggiore consumo di energia elettrica per riscaldare l’acqua ma, inoltre, si usura più rapidamente, costringendoci ad una manutenzione e sostituzione più frequente di quanto previsto e inserito quindi nel nostro budget di spese familiari.

La durezza dell’acqua si misura in gradi di durezza francese °F o tedesco °D.

Per conoscere il grado di durezza della tua acqua puoi consultare la mappa interattiva realizzata da Federchimica Assocasa. Nella mappa le acque erogate dai Comuni italiani sono suddivise nelle tre classi di durezza:

acqua dolce:    meno di 15°F        1° classe

acqua media:  fra 15°F e 25°F      2° classe

acqua dura:     più di 25°F             3° classe

Con questo articolo inauguriamo la sezione Addolcimento acque del nostro Blog ed anche la pagina Facebook  Sale per la tua Acqua.

Continuate a seguirci!

15 ottobre 2015

Categorie

Cerca

Facebook Like

Twitter

Dove Produciamo