Il restauro della statua di Santa Barbara a Racalmuto

Il restauro della statua di Santa Barbara a Racalmuto

Restauro-SBarbara-cover825x400

Produrre il sale più naturale del mercato, vuol dire lavorare dentro la Natura.

Dentro il Mediterraneo delle origini cristallizzato in un sale integrale.

Dentro i giacimenti del Sale di Sicilia, il silenzio è integrale; il buio è integrale; la Natura è integra e sovrastante.

Forse è questo sentimento di diretto contatto con una natura non ancora offesa dall’uomo che ispira ai minatori una religiosità particolare.

La manifestazione più chiara di questo senso religioso è certamente la devozione per Santa Barbara, che dei minatori è la protettrice.

E non soltanto nelle celebrazioni – molto sentite – che gli stessi operai organizzano il 4 dicembre nelle loro miniere.

La presenza di Santa Barbara, protettrice e quasi mediatrice con l’essenza della natura, è sentita ogni giorno.

In ogni miniera Italkali c’è una cappella. A Racalmuto ospita una statuina della Santa, di semplice fattura popolare che nel tempo aveva perduto smalto e luce.  I minatori hanno chiesto ai loro responsabili di poterla far tornare all’originario splendore.

La signora Lorella Ferrauto, presidente dell’Associazione Cristalli di Sale di Racalmuto ha provveduto al restauro.

Il ritorno di Santa Barbara in miniera è stata una festa per tutti!

10 giugno 2016

Categorie

Cerca

Facebook Like

Twitter

Dove Produciamo